Nicola Ughi

Photographer
        
Orthopaedia
Location: Italy
Nationality: Italian
Biography: Nicola Ughi is an experienced professional photographer. Specialized in portrait, corporate and industrial reportage, sport reportage, architecture and travel. He is working with several clients in Italy: industries of papermaking, icecream and... read on
Public Story
Orthopaedia
Credits: nicola ughi
Date of Work: 02/10/16 - 05/05/17
Updated: 10/16/19
Archived as: 

Santa Teresa of Bagheria – Istituto Rizzoli bologna in Sicily

This is the story of a group of young ortopedical surgeons coming form the ancient Rizzoli Institute of Bologna, sent to Bagheria (Sicily) to organize a modern hospital seized from the mafia in 2010.

This group of medical pioneers got into the region of Sicily in 2011, to create a team and to give back to the town of Bagheria an excellent hospital.

The young head phisician, Prof. Cesare Faldini and the team of orthopedical surgeons completed in 4 years more then 9.000 surgeries, on people with different kind of ortopedical diseases: scoliosis, problems on hips and knees and various other problems.

This reportage, made in four months, between febraury and may 2016 , is trying to tell the story of the hospital, with the daily work and surgery, and portraits of people who finally went back to their life.

Santa Teresa di Bagheria

Questa è la storia in Bianco e Nero di un gruppo di giovani ortopedici provenienti dall'istituto Rizzoli di Bologna e inviati a Bagheria (Palermo - Sicilia) per riorganizzare un moderno ospedale sequestrato alla mafia nel 2010 dall'istituto italiano sequestri.

Questo gruppo di giovani ortopedici arrivano in Sicilia con spirito pionieristico all'inizio del 2011 ed iniziano a costruire un team per restituire alla città di Bagheria questo ospedale eccellente.

Il primario, il giovane professor Cesare Faldini e il suo team di chirurghi ortopedici, ha completato in 4 anni più di 9000 interventi, su persone malate di diverse patologie ortopediche come la scoliosi, rotesi d'anca, ginocchio e vari altri problemi.

Questo reportage in bianco e nero si svolge in quettro mesi, da febbraio a giugno del 2016, con lo scopo di raccontare la stoia di questa clinica, attraverso il lavoro quotidiano di questa equipe di giovani medici.
Ho scelto il bianco e nero per evitare la vista del sangue, ma sopratutto perchè il bianco e nero esprime attraverso la luce l'emozione dell'azione e della storia.
1,616

By Nicola Ughi —

Join us
for more access