Andrea Mancuso

Photographer
   
"Bruciateli Tutti" Antonio Brugnano
Follow Hire Not for sale
Location: San Donato Milanese
Nationality: Italy
Biography: "Una fotografia non è né catturata né presa con la forza. Essa si offre. È la foto che ti cattura." (Henri Cartier-Bresson)   Raccontare una storia, ognuna narrata attraverso gli occhi. Documentare,... MORE
Public Story
"Bruciateli Tutti" Antonio Brugnano
Copyright Andrea Mancuso 2022
Date of Work May 2022 - May 2022
Updated Jun 2022
Location milano
Topics Activism, Art, Human Rights, Immigration, Photography
Summary
Uno spettacolo che racconta la ricerca studiata del nemico. Un asso nella manica da sfoggiare al momento del bisogno. Della potenza delle parole e la pericolosità delle stesse se usate in maniera impropria, quando parlano alla pancia delle persone, soffiando sui loro istinti più nascosti.
maggio 2022

Uno spettacolo che racconta la ricerca studiata del nemico. Un asso nella manica da sfoggiare al momento del bisogno. Della potenza delle parole e la pericolosità delle stesse se usate in maniera impropria, quando parlano alla pancia delle persone, soffiando sui loro istinti più nascosti.
"Chi trova un nemico, trova un tesoro", una verità che prospera attorno a noi, utile per tornaconti elettorali, comodo per chi preferisce puntare il dito, piuttosto che interrogarsi sul braccio che lo sorregge.
Quando l'antagonista non c'è? Lo costruiamo. “Di nemici bisogna sempre inventarne e dipingerli in modo che suscitino paura e ripugnanza, affinché i popoli siano tenuti a freno” scrive Umbero Eco nella sua raccolta costruire il nemico e altri scritti occasionali. Il tema cardine sul quale ruota lo spettacolo di Antonio Brugnano. Un monologo brillante, intenso, ironico, amaro, capace di tenere l'attenzione ben oltre la sua durata.
“Questo spettacolo racconta come negli ultimi 13 anni la “costruzione del nemico” sia servita a rafforzare quella politica priva di scrupoli e indifferente al dolore altrui che in un momento di difficoltà del Paese non ha avuto problemi a trovare i propri sostenitori alimentando vecchie e nuove forme di razzismo.
Gli strumenti principali sono stati la “parola” e i nuovi mezzi per diffonderla.
Per mostrare quanto sia pericolosa questa deriva populista si ricorderanno i casi eclatanti del Rwanda del 1994 e del Myanmar del 2017 per poi tornare a noi e fare i conti con le nostre vittime, centinaia di sconosciute vittime causate dall'odio immotivato fomentato da chi irresponsabilmente vuol dare un volto al nemico” (Antonio Brugnano)
LinkedIn Icon Facebook Icon Twitter Icon
290

Also by Andrea Mancuso —

Story

CarovaNaga

Andrea Mancuso
Story

“On the road” Artemakia

Andrea Mancuso / milano
Story

Circonferenze 2021

Andrea Mancuso / Rho
Story

"Boa" Circo Rasoterra

Andrea Mancuso / milano
Story

Lotto marzo a Milano, “la nostra lotta è per la vita”

Andrea Mancuso / milano
Story

Il grido di Milano contro la guerra

Andrea Mancuso / milano
Story

Milano, quartiere Stadera: Baia del Re resiste!

Andrea Mancuso / milano
Story

Quante morti ancora per chiudere i CPR?

Andrea Mancuso / milano
Story

La ballata del Pinelli

Andrea Mancuso / milano
Story

Transgender Day of Remembrance, tra musica e poesia

Andrea Mancuso / milano
Story

Stop al ddl Zan al Senato, a Milano un presidio emozionante e combattivo

Andrea Mancuso / milano
Story

Images

Andrea Mancuso
Story

Presidio per le donne afghane

Andrea Mancuso / milano
Story

Genova 2001-2021: Another word is still Possible

Andrea Mancuso / genova
Story

"Viaje por la vida", Genova 2021

Andrea Mancuso / genova
Story

Tempo scaduto

Andrea Mancuso / milano
Story

Ventimiglia, circo senza frontiere

Andrea Mancuso / ventimiglia
Story

"Samudaripén". Il genocidio dimenticato

Andrea Mancuso / Milano, Rogoredo
Story

Un Corpo ai Diritti

Andrea Mancuso / Milano
Story

Tampone sospeso. Un'altra sanità possibile, fatta dalla gente per la gente

Andrea Mancuso / Milano
Story

La zona "fucsia" di Milano

Andrea Mancuso / Milano, piazza città lombardia
Story

Black'n White

Andrea Mancuso
Story

Presidio contro i simboli di violenza e colonialismo

Andrea Mancuso
Story

Un Violador en Tu Camino

Andrea Mancuso / Milano
Join us
For more access